Come proteggere i capelli in spiaggia durante l’estate

Come proteggere i capelli in spiaggia

Durante l’estate è sempre complicato proteggere i nostri capelli da alcuni agenti esterni come il sole,la sabbia,la salsedine la polvere o il sudore,ma per fortuna esistono diversi prodotti e accorgimenti che ci aiuteranno ad evitare spiacevoli incovenienti quali,per esempio, capelli secchi e sfibrati e/o con molte doppie punte.

Consigli pratici su come proteggere i capelli in spiaggia

Il primo consiglio,sia che vi troviate al mare o in piscina,è quello di riasciacquare spesso i capelli con acqua dolce,in modo tale da evitare che il sale o il cloro agiscano su capelli rendendoli sfibrati e crespi. Il secondo è quello di utilizzare degli oli vegetali puri,che possono avere diverse funzioni:da quella protettiva a quella ristrutturante.

come proteggere i capelli in spiaggia

come proteggere i capelli in spiaggia

Gli oli più benefici e più utilizzati sono l’olio di cocco,l’olio di riso,l’olio di jojoba,l’olio di cocco e l’olio di sesamo,che vanno applicati nelle giuste quantità sui capelli,che manterranno la loro lucentezza e morbidezza naturale. In alternativa è possibile produrre in casa degli impacchi naturali a base di burri naturali come il burro di karitè e altri ingredienti addolcenti come lo yogurt e il miele che renderanno i capelli più setosi e morbidi al tatto.

Per evitare,inoltre,la fastidiosissima disidratazione è molto utile l’asciugatura della chioma all’aria aperta,invece di quella con phon,piastra,ferro arriccia capelli e altre fonti di calore che non giovano al caldo già esistente durante il giorno. Con queste semplici accortezze avrete dei capelli perfetti anche d’estate,senza dover ricorrere a creme di costo elevato o ai continui ritocchi del parrucchiere.

Buone vacanze!

I commenti sono chiusi.