Facile da realizzare e praticissima,la treccia è la regina delle acconciature e ritorna di moda!

In questo periodo vanno molto di moda le trecce,ma vi sono diverse tipologie. Ad esempio,il modello “Pippi Calzelunghe” è da evitare,mentre quello “a spina di pesce” è quello più sfoggiato. Una treccia si può rendere più particolare utilizzando nastri colorati o piccoli dettagli luccicanti. Molte persone famose hanno intrecciato i loro capelli in diverse occasioni come Angelina Jolie; Per gli uomini la treccia è sinonimo di ordine e pulizia.

A ogni donna,la sua treccia.

Per le donne romantiche: modello “a corona”:Per chi non riesce ad usare bene phon,bigodini e pettini,il modo più semplice per fare una treccia di questo tipo è fare una treccia laterale,cominciando alla fronte e finendo sulla nuca. In alternativa si possono fare due torciglioni,uno da un lato e uno dall’altro e salire fino al centro della testa per poi unirli.

Per donne spensierate: Occorrono nastro e pettine per creare una piatta coda di cavallo,da serrare con un elastico. Questa coda va divisa in due,e le due parti si dovranno incrociare tra loro,per poi ottenere come risultato finale una treccia resistente alle intemperie e al trascorrere delle ore.

Per donne eleganti e sofisticate:Se siete amanti dello chignon,potete crearlo anche facendo due trecce da unire sul capo. Se non amate particolarmente le regole e l’ordine da utilizzare per gli intrecci,potete sistemare i capelli con una classica riga di lato o a “schiaffo”,in modo tale che la treccia si possa effettuare sia con i capelli lunghi che con quelli corti.

treccia capelli
treccia capelli

Precedente Acconciature capelli TUTORIAL: capelli ondulati naturali Successivo Salute capelli: 5-Alfa reduttasi e diidrotestosterone importante per i capelli