Salute capelli: 5-Alfa reduttasi e diidrotestosterone importante per i capelli

5-Alfa reduttasi è un enzima necessario a convertire il testosterone in diidrotestosterone che altro non è che un metabolita biologicamente attivo dell’ormone testosterone. Senza scendere in tecnicismi, il diidrotestosterone (il cui nome completo è 5α-Diidrotestosterone) è particolarmente presente nei follicoli dei capelli, nelle ghiandole surrenali dell’enzima 5-alfa reduttasi, nella prostata e nei testicoli e costituisce l’ormone androgeno più potente dell’intero organismo. Basti pensare che la sua attività risulta superiore di circa 5 volte se messa a confronto con quella del testosterone.

Il ruolo del diidrotestosterone si rivela di estrema importanza già nell’utero. Il motivo è molto semplice: è proprio il metabolita in questione a determinare lo sviluppo dei genitali maschili. Nella circostanza in cui l’isoforma 5-alfa reduttasi risultasse deficitaria per via di un difetto genetico, la conseguenza sarebbe in primo luogo quella di un anomalo sviluppo dei genitali nel feto ed in secondo luogo nell’infertilità con il passare degli anni ed in disturbi dell’identità sessuale.

capellicrescita

A partire dalla pubertà, è compito del diidrotestosterone agevolare lo sviluppo dei caratteri sessuali secondari: crescita dei peli sul corpo, abbassamento del tono di voce, secrezione del sebo, crescita dei muscoli e presenza degli stimoli sessuali.

La presenza di seborrea, di irsutismo, di acne, di calvizie è indice di eccesso di diidrotestosterone. La carenza di questo androgeno determina ginecomastia (sviluppo nelle mammelle dell’uomo).

Sono ben due le isoforme di 5-alfa reduttasi: l’isoforma di tipo I riguarda pelle, fegato, sistema nervoso e ghiandole sebacee, mentre l’isoforma di tipo II riguarda i follicoli piliferi e la prostata.

Come inibire questi enzimi? Dutasteride o Avodart è il primo farmaco adibito a questo scopo e riguarda sia l’isoforma di tipo I che l’isoforma di tipo II. In particolare, il medicinale è utilizzato nei trattamenti per l’ipertrofia prostatica benigna. Finasteride è il secondo farmaco deputato a questo scopo e si concentro solo ed esclusivamente sull’isoforma di tipo II ed è usata di frequente per bloccare la caduta dei capelli.

Precedente Facile da realizzare e praticissima,la treccia è la regina delle acconciature e ritorna di moda! Successivo ALOXIDIL, funziona contro alopecia?